Mahiro Takano

Mahiro Takano, la talentuosa dodicenne futuro del karate

                                                                                                                                                                                                                        Mahiro Takano

 

Mahiro Takano,  a soli quattordici anni ha sorpreso tutti per il suo innato talento nella pratica del karate.

Già apparsa nei video promozionali di Tokyo 2020, insieme alla connazionale Rika Usami, di cui sembra essere erede, è considerata al giorno oggi il talento mondiale più precoce e cristallino nell'ambito delle arti marziali.

Eccola qui in un fotogramma.Rika Usami Mahiro Takano

 

 

In questo video possiamo vederla in azione a 11 anni con i Kata Kanku Dai e Gankaku.

 

 

Si ritiene che possa essere nella rappresentativa Giapponese alle Olimpiadi di Tokyo del 2020, in quanto il Giappone pare stia cercando di far abbassare l’età per gli atleti olimpici per la disciplina da 16 a 14 anni, l’età in cui si troverebbe appunto Mahiro Takano in quel momento. I numeri ci sarebbero tutti; ha conseguito tre vittorie consecutive al campionato “All Japan Shonen Girl Karatedo”, travolgendo letteralmente i suoi avversari. (fonte: http://president.jp/articles/-/17054)

 

Mahiro Takano, piccola biografia:

Nata nel 15 Luglio del 2006 a Nagaoka, la giovanisisma atleta ha sopreso tutti sin da subito per le sue doti atletiche e di coorfinamento. Un talento puro e virtuoso che segna e traccia la strada del futuro karate orientale. Apparsa già in alcuni video nel 2014, ancora 13 enne. La sua perfezione nelle esecuzioni gli ha fatto valere il nome di "Karate Genius". Una giovanissima atleta proiettata già alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020 dove potrebbe partecipare nella categoria 14- 16 anni. Il popolo orientale fa certamente il tifo per la sua piccola protagonista. Le arti marziali orientali sono una vera e propria cultura religiosa sia in ambito sportivo che sociale in Giappone, Cina e Korea. Nel tempo diffusa poi anche in Europa e in America. Uno sport che con educazione, rispetto e tradizione viene diffuso già in età pre adolescenziale, con la pratica nelle scuole elementari e medie. Non è un caso che nel corso degli anni i paesi orientali hanno imposto il loro nome, quasi sempre nel medagliere internazionale di ogni competizione riguardante le arti marziali.